link al sito del C.D.O.
immagine
immagine
immagine
immagine
 
 
immagine
immagine
 
base fella gru base comune
simbologia triangolo equilatero


Facebook   MySpace   EsaJob
EsaJob
Sistemarsi Immobiliare
Ciao Ospite LOGIN REGISTRATI STATO_REGISTRAZIONE

20 - 7 - 2019
12 - 24 - 39
sezione Mappa Sito
sezione home
sezione Chi Sono
sezione Lavori eventi
sezione Spazi Utenti
sezione storia
sezione basi e tecniche
sezione foto
sezione diagrammi modelli
sezione Creasen Pattern
sezione Guestblog
sezione forum
sezione file browser
sezione Libri E Carta
sezione links
ORIGAMI ORI-KAMI ORI=PIEGARE KAMI=CARTA
Numero Visite
165944
Statistiche

E-MAIL
ITA   ENG
ITA QUESTO SITO E' GRATUITO, SE TI PIACE LINKALO.:)   RICORDATI DI FIRMARE IL GUESTBLOG GRAZIE. [yes]
ITA CONDIVIDI ANCHE TU LE TUE PASSIONI E LE TUE ATTIVITA' SUL NUOVO SITO GRATUITO ESAJOB. [yes]

BASI ORIGAMI TECNICHE ORIGAMI  RELAZIONI TRA BASI 

CHE CARTA UTILIZZARE

La scelta della carta da utilizzare dipende dal tipo di modello che si ha intenzione di realizzare. In comercio è possibile trovare vari tipi di carta tra cui: le sottilissime e colorate carteveline, i normali fogli per macchina da scrivere o fotocopie, la carta per origami, la carta da pacchi, i cartoncini leggeri ecc...
La scelta varia a seconda della complessità del modello, dal tipo di effetto finale che si intende raggiungere, e dalla quantità di strati che si andranno a sovrapporre man mano che il modello prende forma.
In genere la cartavelina viene usata per realizzare fiori molto delicati, farfalle o altri modelli particolari, proprio perchè la sua fragilità traspare nel modello finale. Tra i fattori più importanti da valutare nella scelta della carta, contano molto: lo spessore, la resistenza, e la capacità di tenere la piega. Un buon formato che gode di queste caratteristiche tipo è proprio la carta per origami. Questa può essere comprata nei negozi, anche se in genere essendo piccole dimensioni non permette di realizzare modelli molto complessi.
Io in genere uso la normale carta per macchina da scrivere, o per fotocopie, che esiste di vari spessori, e che tiene molto bene la piega. Questa mia scelta non è proprio da imitare, ma io quando cerco di realizzare qualcosa faccio moltissime prove a vuoto, e quindi tento di risparmiare la carta buona se posso :=). Una delle critiche che mi vengono rivolte infatti: è quella di curare poco l'aspetto estetico dei miei modelli (la giusta combinazione tra carta e colori che spesso rende un modello molto più bello di quello che è in realtà). A me interessa principalmente realizzare e creare un bel modello, e non quanto questo, una volta finito sia appariscente grazie alle scelte azzeccate dei materiali.
Quindi io vi consiglio di utilizzare questo formato almeno per i primi tempi, in questo modo potrete fare molte prove e prendere confidenza con la carta.