link al sito del C.D.O.
immagine
immagine
immagine
immagine
 
 
immagine
immagine
 
base fella gru base comune
simbologia triangolo equilatero


Facebook   MySpace   EsaJob
EsaJob
Sistemarsi Immobiliare
Ciao Ospite LOGIN REGISTRATI STATO_REGISTRAZIONE

20 - 7 - 2019
11 - 50 - 8
sezione Mappa Sito
sezione home
sezione Chi Sono
sezione Lavori eventi
sezione Spazi Utenti
sezione storia
sezione basi e tecniche
sezione foto
sezione diagrammi modelli
sezione Creasen Pattern
sezione Guestblog
sezione forum
sezione file browser
sezione Libri E Carta
sezione links
ORIGAMI ORI-KAMI ORI=PIEGARE KAMI=CARTA
Numero Visite
165942
Statistiche

E-MAIL
ITA   ENG
ITA QUESTO SITO E' GRATUITO, SE TI PIACE LINKALO.:)   RICORDATI DI FIRMARE IL GUESTBLOG GRAZIE. [yes]
ITA CONDIVIDI ANCHE TU LE TUE PASSIONI E LE TUE ATTIVITA' SUL NUOVO SITO GRATUITO ESAJOB. [yes]

BASI ORIGAMI TECNICHE ORIGAMI  RELAZIONI TRA BASI 

LE DIMENSIONI DEL FOGLIO

Come per la scelta della carta, anche le dimensioni del foglio di partenza sono importanti. In genere č meglio non esagerare ne' con fogli troppo piccoli, ne' con fogli troppo grossi. Bisogna comunque tener presente che il modello in genere viene meglio, e pių compatto, se si tende a realizzarlo con fogli di grandezza medio piccola (ma senza esagerare col troppo piccolo).Principalmente i rischi sono due:

  1. Il primo e' che se si utilizzano fogli troppo piccoli, si tende ad avere magari troppi strati sovrapposti, e quindi il modello diventa troppo spesso per poter essere piegato ulteriormente, o invece, si arriva ad avere pieghe da realizzare troppo piccole, e magari troppo difficili da fare se non si ha molta esperienza alle spalle.

  2. Il secondo invece č che se si utilizzano fogli troppo grossi: si rischia di arrivare ad un modello che tendera' a ricadere e a piegarsi su se stesso afflosciandosi non avendo un adeguato sostegno adatto al suo peso.

Premesso questo e' ovvio che la scelta dipende dal modello da realizzare, se come riferimento prendiamo la gru giapponese: e' consigliato utilizzare un foglio di partenza piccolino, magari di lato 10/12 cm, visto che gli strati che si andranno a sovrapporre saranno davvero pochi. Se invece volete provare a realizzare il mio modello "testa di drago", proprio perche' si tratta di un modello molto lungo e complesso, si dovra' utilizzare un foglio molto grande (consigliato almeno formato A3), altrimenti si rischia di arrivare ad avere cosė tanti strati di carta sovrapposti, che alla fine lo strappo sara' inevitabile. Detto questo, una buona tecnica per realizzare fogli di grosse dimensioni (quella che in genere utilizzo io per realizzare anche fogli di un metro per due), consiste nell' affiancare pių fogli di formato A3, e di incollarli tra di loro con lo scotch lungo tutto il perimetro di contatto dei due o pių fogli. In questo modo si potranno realizzare fogli davvero grossi.
Quando si piega un modello con questi fogli, bisogna solo stare attenti a fare si che lo scotch resti al suo interno. In questo modo, a lavoro ultimato lo scotch non si vedra'.